tracciare lotti e scadenze

Come tracciare lotti e scadenze nella vendita al dettaglio

Quando si effettua la vendita al dettaglio di prodotti è molto utile tenere traccia di lotti e scadenze attraverso i documenti di vendita o acquisto. Il lotto a differenza del seriale raggruppa più prodotti dello stesso tipo e generalmente, soprattutto in alcuni settori, ad ogni lotto viene associata una data di scadenza.

Tracciare lotti e scadenze vuol dire tenere traccia, nei movimenti di carico e scarico e negli acquisiti e nelle vendite, del lotto assegnato ad ogni prodotto movimentato. 

Il lotto raggruppa più prodotti caratterizzati da omogeneità di origine e ad ogni lotto viene associata una data di scadenza. Il lotto quando acquistato da fornitore viene identificato dall’origine attraverso il documento di acquisto o se non specificato nel documento è sempre reperibile sulle confezioni.

Generalmente la tracciabilità del lotto e l’indicazione delle scadenze viene associata a settori alimentari o farmaceutici anche in base alle normative più stringenti ma in realtà è fondamentale per capire la provenienza dei prodotti. Ogni venditore, infatti, conosce le informazioni necessarie a tracciare la provenienza del lotto e attraverso i documenti di acquisto e successivamente, vendita garantire trasparenza al consumatore finale. Generalmente i lotti, attraverso i gestionali, vengono gestiti nelle operazioni di carico e scarico del magazzino. Per ogni operazione di carico e scarico da magazzino viene inserito il lotto che sta transitando. In realtà, questa gestione per chi opera nella vendita al dettaglio risulta superflua e spesso troppo impegnativa. Ma cerchiamo di capire perché.

Lotti e scadenze nella vendita al dettaglio

Nella vendita al dettaglio non c’è nessuna legge in materia fiscale o sanitario che impone la tracciabilità di lotti e scadenze durante le operazioni di carico e scarico di magazzino. Inserire i lotti durante ogni operazione di carico e scarico spesso risulta un’operazione che richiede tempo poiché l’addetto alle vendite dovrebbe leggere e trascrivere sul gestionale il numero di lotto di ogni prodotto venduto.

Al contrario, la gestione e tracciabilità del lotto può essere utile durante il carico dei documenti di acquisto. Questo perché aiuta il commerciante a rintracciare velocemente tramite il gestionale, il documento di acquisto legato a quel lotto.

Bman e la gestione di lotti e scadenze

Nel gestionale Bman è possibile inserire in modo facoltativo il numero del lotto nel documento di acquisto o di vendita. In questo modo, diventa facoltà dell’utente che utilizza Bman se tracciare i lotti durante le operazioni di carico e se richiesto dal cliente la possibilità di indicare i lotti consegnati nel documento di vendita, ad esempio, nella fattura elettronica.

Per conoscere questa funzione o le altre funzioni di Bman clicca qui


Torna su