scontrino cortesia

Come fare lo scontrino cortesia

Lo scontrino cortesia è utilizzato da chi acquista un prodotto destinato ad un regalo e allo stesso tempo, desidera allegare lo scontrino per permettere al destinatario del regalo di usufruire della garanzia sull’oggetto o effettuare un cambio. 

 

Quando si fa un acquisto destinato ad un regalo è ormai necessario allegare lo scontrino per permettere a chi riceve il regalo di poter usufruire della garanzia sull’oggetto oppure come spesso avviene, di poter effettuare un cambio della taglia o altro. 

Per questo motivo, si può richiedere ed ottenere uno scontrino non fiscale aggiuntivo che non riporta il prezzo ma che riconduce a quella precisa vendita.  Lo scopo principale dello scontrino cortesia è senza dubbio, quello di non far vedere il prezzo del regalo. 

Le caratteristiche dello scontrino cortesia

Le caratteristiche principali dello scontrino cortesia sono di essere uno scontrino non fiscale aggiuntivo ovvero in più rispetto allo scontrino fiscale, con il prodotto o l’elenco dei prodotti acquistati (in caso di più prodotti), senza nessuna indicazione del prezzo totale o dei singoli prezzi. Inoltre, lo scontrino di cortesia riporta nei dettagli la data e l’ora dell’emissione e un codice identificativo ed univoco dell’operazione. Questo codice permette al commerciante di rintracciare velocemente l’operazione effettuata.

Lo scontrino cortesia risulta essere un valido strumento per incentivare anche l’acquisto di prodotti che spesso necessitano di un cambio di taglia, se non provati come nel caso di prodotti di abbigliamento o intimo, oppure, più frequentemente, per poter avvalersi della validità di garanzia.

In questo modo, il cliente ha una maggiore tranquillità nell’acquisto e una maggiore riservatezza e in molti casi, un tocco di “eleganza” nel non dover esibire il prezzo d’acquisto.

Come generare uno scontrino di cortesia

Una volta comprese le caratteristiche e lo scopo ultimo dello scontrino cortesia, la sua emissione avviene durante la vendita prima di emettere il normale  scontrino. In generale, lo scontrino cortesia non viene stampato in automatico ma su richiesta ed è quindi, una funzione opzionale presente nella schermata di vendita del software gestionale. Una funzione che può essere attivata all’occorrenza dal venditore durante le normali funzioni della vendita.

Una volta che si è scelto di creare in aggiunta allo scontrino standard anche quello di cortesia, quest’ultimo viene stampato e consegnato al cliente che può così unirlo al suo regalo. Il codice univoco stampato sullo scontrino potrà essere utilizzato per individuare il prodotto venduto o quando si renderà necessario, effettuare un cambio o ancora, ricorrere all’assistenza di garanzia.

All’interno del software Bman la funzione scontrino cortesia utilizzabile direttamente da un pulsante presente sia nella schermata tradizionale del gestionale che nella vendita touch, permette di stampare lo scontrino con all’interno un codice a barre  che al rientro della merce può essere letto tramite lettore barcode. L’utilizzo diventa così molto semplice perché non è necessaria nessuna impostazione particolare per emettere lo scontrino ma solo una richiesta tramite pulsante.

Bman, inoltre, offre la possibilità di personalizzare il messaggio da inserire direttamente sullo scontrino e scegliere se stampare o meno la validità ed i giorni stessi di validità dello scontrino cortesia secondo le indicazione del venditore.

Per saperne di più scarica una demo gratuita per 30 giorni.