Promozione Black Friday

Attivazione Gratuita su tutte le versioni di Bman

Promozione valida fino alle ore 20:00 del 27 novembre 2020
Affrettati la promozione termina tra:
Giorni
Ore
Minuti
sicurezza del gestionale cloud

Quanto è importante la sicurezza del gestionale cloud?

La sicurezza del gestionale cloud based è fondamentale per tenere al sicuro i dati propri, dei clienti e dei fornitori e per gestire tutti i servizi. Un buon gestionale non deve mai trascurare tutti gli aspetti legati ad un utilizzo sicuro e protetto. Vediamo quali sono e cosa non deve mai mancare.

Perché la sicurezza del gestionale è così importante lo rivelano gli stessi dati: il rapporto Clusit 2020 presentato al Security Summit Streaming Edition, realizzato dai ricercatori dell’Associazione italiana per la sicurezza informatica, ha evidenziato come il 2020 a causa anche della pandemia dovuta al covid-19, ha visto un incremento del 7% in più rispetto al 2019 di attacchi informatici. Quello che stupisce è la natura degli attacchi, la metà infatti, il 61% sono stati condotti tramite campagne di phishing, false richieste di dati via email, di social engineering ovvero raccogliendo informazioni dagli stessi utenti quando interagiscono con altre persone e nel 21% tramite malware. Questo significa che il più semplice utilizzo di sistemi come la posta elettronica o la navigazione su internet o l’utilizzo di social network può mettere a rischio la sicurezza dei propri dati.

Si tratta di informazioni importanti che se da una parte evidenziano il cambiamento dei tempi, dall’altra spingono le realtà aziendali produttrici a realizzare e mettere in commercio prodotti in grado di difendersi e tutelare gli utilizzatori ultimi. Ecco perché anche il gestionale che oltre ad occuparsi di fatturazione elettronica gestisce anagrafiche di clienti e fornitori, oggi deve avere delle caratteristiche che lo rendono sicuro ed affidabile.

Il gestionale in cloud

Il primo obiettivo di un gestionale per garantire sicurezza è trattare i dati dei clienti come fossero i propri e utilizzare server cloud che permettono di rispettare in modo scrupoloso tutte le norme del nuovo Regolamento UE n. 679 del 27 aprile 2016 (RGPD/GDPR) sul trattamento e sulla libera circolazione dei dati personali.

Quando i server si avvalgono di infrastrutture sicure e controllate e garantiscono sistemi di autenticazione a doppio fattore o anche tramite lettori biometrici sono in grado di garantire sicurezza dei dati sotto ogni punto di vista. All’utilizzo di server cloud based ed affidabili vanno aggiunti servizi per la gestione delle email sempre basati su sistemi controllati e protetti. Ma cosa deve fare chi realizza il gestionale per garantire ai propri clienti ed utilizzatori un programma di fatturazione o di magazzino completo ed affidabile? Considerando poi l’importanza della gestione dei dati.

Chi realizza il gestionale per prima cosa deve sviluppare l’intero programma con un team interno seguendo tutte le procedure come l’attivazione di protocolli per il trasferimento dei file, per effettuare backup automatici e garantire una sicurezza completa. Infine, deve fornire tutte le informazioni necessarie per tutelare i propri account e per accedere anche da mobili in sicurezza.

La sicurezza del gestionale Bman

In che modo il software gestionale Bman garantisce la sicurezza de dati? Ecco alcuni punti fondamentali:

Utilizzo di Server farm. Bman utilizza server Aruba certificati sorvegliati 24/7 con infrastrutture basate sui più moderni sistemi di sicurezza e in più, archiviazione dati aggiuntiva di Azure (Microsoft inc).

Backup dei dati. Bman effettua più di un backup giornaliero con ridondanza del dato distribuito su webfarm differenti in modo da garantire un backup sicuro. Tramite i vari report offerti da Bman, i nostri clienti hanno la possibilità di esportare tutti dati contenuti come: rubrica clienti/fornitori, inventario magazzino ed anagrafica, movimentazioni, documenti di acquisto e vendita, etc..

Accesso al software garantito per 6 mesi dopo la scadenza (in sola lettura).

Sicurezza lato utente. Utilizzo del protocollo SSL (Secure Sockets Layer) conosciuto come TLS per garantire le transizioni online a prescindere dal tipo di servizio utilizzato (ecommerce, internet banking, e-government o altro).

Fornitori esterni per servizi di:

Servizio email proprio o di default. L’utilizzatore di Bman può decidere se configurare l’invio per email tramite un proprio servizio SMTP oppure il servizio di default di Bman tramite l’invio per email di pdf o copie di cortesia. Bman fornisce il servizio utilizzando un provider esterno Aruba per una maggiore sicurezza dati e del rispetto della normativa RGPD/GDPR.

Servizio ticket di default. Per utilizzare l’assistenza l’utilizzatore di bman può inviare una email a assistenza@cascinanet.it oppure utilizzare il servizio ticket presente in Bman. Il servizio ticket utilizzato da Bman si avvale di un provider fornitore esterno che attualmente è l’operatore Freshdesk specializzato nei sistemi di assistenza clienti.

Tutto nel rispetto delle norme del RGPD/GDPR con Informativa sulla privacy.

Per sapere di più sulla sicurezza in Bman vai alla relativa pagina sulla sicurezza.

Torna su